I galeoni di Giuseppe Borrello, artista del mare

Fabiana di Cuia, mostra al castello Aragonese - Taranto 2002

Windsurf, 1997 - Tecnica mista su tela - cm 150x100 - Collezione privata

A vele spiegate d'oro e d'argento i galeoni di Giuseppe Borrello, artista del mare

Il mare e la vela, dall'Amerigo Vespucci al windsurf. E' questo il tema che caratterizza la mostra di Pippo Borrello che può essere visitata gratuitamente. alla galleria comunaIe del Castello Aragonese dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 20.30.

Il maestro, nato a Napoli, vive a Verona ed è legato alla nostra regione da profonde radici: suo nonno era di Taranto e gran parte della sua famiglia vive qui.

L'idea di allestire un'esposizione delle sue opere nella terra dei due mari nasce quando Borrello conosce, in occasione di una mostra a Napoli, l'ammiraglio Maurizio Gimignani.

Da questo incontro l'artista rimane profondamente affascinato dalla nostra città, una delle più importanti basi navali. Due in particolare le opere che ha dedicato a Taranto: Capricia, che raffigura l'imbarcazione così chiamata, e Serenità. Nelle sue pitturepredomina il verde, colore con cui preferisce rappresentare, il mare.

Particolare la tecnica, utilizzata sia su tela che su tavola: un supporto a rilievo con un bianco al quarzo che conferisce elasticità alla tela. I fogli d'oro e d'argento illuminano l'opera che, riflettendo la luce, svelano ogni volta un aspetto sempre diverso dell'opera.

Un' arte antica quella della pittura ma che, ci assicura il maestro, riesce ancora a coinvolgere i giovani che preferiscono però provare nuove sperimentazioni avvalendosi del supporto del computer.

Pippo Borrello ha dichiarato di essere estremamente «lusingato e onorato del calore umano e dell'accoglienza che Taranto mi ha riservato».

L'ammiraglio Gimignani, che rimase affascinato da alcune opere presenti nello studio del maestro, dimostra la sua soddisfaiione per essere riuscito a portare Borrello nella sua città. E ricorda l'incontro, avvenuto casualmente, l'intensificarsi dei rapporti con l'artista e, finalmente oggi, l'esposizione di 23 opere dedicate al mare e alle imbarcazioni della Marina militare.

La mostra, che viene inaugurata, stasera alle 18.30, rimarrà aperta fino al 26 ottobre e ha il patrocinio del Comune di Taranto e della Marina militare.